Scopri Firenze

Cosa possiamo fare a Firenze?

Tutti quelli che vengono a Firenze hanno già i loro piani in mente, quindi noi ci limiteremo a piccoli consigli, qualche dritta e alcuni suggerimenti.

Tra le cose più importanti ci sono i Musei, tanti e ricchissimi: anche molto famosi, per cui il suggerimento primo è di programmarsi per la visita!

Volete visitare gli Uffizi?

fate il biglietto online con largo anticipo (magari sul sito ufficiale www.uffizi.it per non pagare i diritti di Agenzia), così eviterete di perdere tempo in coda.

Volete visitarli con una Guida ?

Possiamo suggerirvi qualche contatto, disponibile per Uffizi e Accademia: la visita dura circa 1 ora e mezzo e sarete sicuri di aver visto le cose più importanti; 

ci sono biglietti che includono diversi siti, dai musei ai giardini, della durata di 3 giorni, ma prima di comperarne uno documentatevi bene: non sempre valgono il costo (piuttosto elevato), e spesso non è possibile visitare tutti i siti compresi.

Un giro in Cart elettrico?

O uno sui Bus Rossi a due piani? (City seesighting)

Oppure tutti e due (i Cart entrano anche nella Zona a Traffico Limitato e vi mostreranno il centro storico, e i Bus facendo un giro più largo, vi danno la possibilità di scendere, godervi 20 minuti per esempio al Piazzale Michelangelo e prendere il bus successivo): possono dare un’ottima introduzione della Città.

Una mezza giornata dedicata ad imparare qualcuno dei piatti tipici locali?

Vi possiamo suggerire diverse Scuole di Cucina, dalle più “masterchef” a quelle più casalinghe, che magari vi insegnano anche a fare la spesa! Oppure vi piacerebbe fare la lezione in una Fattoria?

Possiamo pensare a tutto noi.

Volete anche fare un’escursione nei dintorni, magari nel Chianti, accompagnati da un autista/guida che vi racconti qualcosa di questo famoso vino, strada facendo, prima di arrivare in una Fattoria per una degustazione?

Vi possiamo organizzare il tutto, a costi interessanti, concentrato in mezza giornata, ma anche tutta la giornata.

Siete dei “giovani esploratori” (giovani…basta che lo siate di testa!) e vi piacerebbe fare un giro in Vespa? Vi possiamo organizzare anche quello.

Ci sono tanti posti famosi a Firenze, per un panino, o per un gelato…

L’Antico Vinaio in Via dei Neri, panini (focacce, crostoni etc) così famosi che ha aperto anche uno spaccio a Manhattan! Lo riconoscerete dalla lunga coda di persone in attesa di essere servite….

Il posto più piccolo di Firenze dove servono altri panini da mangiare in piedi, o portarsi via?
I Fratellini in Via dei Cimatori, nella zona dello shopping (traversa di Via Calzaiuoli).

La famosa trippa e il lampredotto?

Il panino col lampredotto in Via dei Macci al chiosco Pollini (zona Santa Croce), o a quello davanti al Mercato Centrale, ma dei piatti a base di lampredotto e trippa al ristorante il Magazzino in Piazza della Passera (sorprendenti i totani di bosco) ….Ve lo prenotiamo: ha pochi tavoli ed è sempre pieno.

Un posticino qui vicino?

Forse il più vicino, Le Volpi e L’Uva in Piazza Santa Felicita, con tavolini all’aperto: formaggi e salumi sceltissimi, piatti ricchi accompagnati da una collezione di vini speciali.

Un ristorante tipicissimo?

Marione, via della Spada: anche questo nella zona dello shopping (nelle retrovie di via Tornabuoni).

La Bistecca alla Fiorentina. Qui si può scrivere un trattato

Partiamo dai locali in centro, limitandoci ad una lista ristretta, basata sul gusto dei padroni di casa, con un occhio al rapporto qualità-prezzo:
Trattoria Gozzi Sergio, zona Mercato di san Lorenzo, sembra di entrare in un garage…ma la bistecca è memorabile.

In San Frediano, I’Brindellone, p.za Piattellina e Pandemonio in via del Leone, sempre in San Frediano. Vicinissimo al Duomo, Regina Bistecca, Natalino, in Borgo Albizi, dietro il Duomo, in una chiesa sconsacrata, I’Tuscani, in Piazza san Pancrazio, nell’intrico di stradine dietro via Tornabuoni, Trattoria dall’Oste, in Borgo San Lorenzo, zona Duomo, Trattoria Mario in via Rosina dietro Santa Croce…..e ci siamo limitati al centro, per andarci a piedi.

Poi Perseus in Viale don Minzoni, appena oltre Piazza della Libertà, e La Gratella in via Guelfa, primi, bistecche e vino, via Guelfa zona piazza san Marco.

Gelato ?

Al Pontevecchio (Via dei Bardi) una delle diverse sedi de La Strega Nocciola, gelateria artigianale molto trendy, sempre in zona (in piazza della Passera) Gelateria della Passera (di fronte al ristorante di trippe lampredotti “firmati”).
Il migliore in Città (ma le classifiche si sprecano) Ghibellina in centro, Badiani in Viale dei Mille, dei Servi in via dei Servi, Gelateria la Carraia, di qua del Ponte alla Carraia, La Sorbettiera in Piazza Tasso (piccolo come I Fratellini, menzionato tra i panini/focacce/crostoni da consumare in piedi), Sbrino (“gelatificio contadino”) in Via dei Serragli.

Poi quelli storici come

Perché No? in via dei Tavolini, Vivoli in via Isola delle Stinche, zona Santa Croce, ma questi sono su tutte le Guide e non vi diciamo niente di nuovo.

Per qualsiasi altra richiesta o curiosità, Max è a vostra disposizione.

Volete visitare gli Uffizi?

fate il biglietto online con largo anticipo (magari sul sito ufficiale www.uffizi.it per non pagare i diritti di Agenzia), così eviterete di perdere tempo in coda.

Volete visitarli con una Guida ?

Possiamo suggerirvi qualche contatto, disponibile per Uffizi e Accademia: la visita dura circa 1 ora e mezzo e sarete sicuri di aver visto le cose più importanti; 

ci sono biglietti che includono diversi siti, dai musei ai giardini, della durata di 3 giorni, ma prima di comperarne uno documentatevi bene: non sempre valgono il costo (piuttosto elevato), e spesso non è possibile visitare tutti i siti compresi.

Un giro in Cart elettrico?

O uno sui Bus Rossi a due piani? (City seesighting)

Oppure tutti e due (i Cart entrano anche nella Zona a Traffico Limitato e vi mostreranno il centro storico, e i Bus facendo un giro più largo, vi danno la possibilità di scendere, godervi 20 minuti per esempio al Piazzale Michelangelo e prendere il bus successivo): possono dare un’ottima introduzione della Città.

Una mezza giornata dedicata ad imparare qualcuno dei piatti tipici locali?

Vi possiamo suggerire diverse Scuole di Cucina, dalle più “masterchef” a quelle più casalinghe, che magari vi insegnano anche a fare la spesa! Oppure vi piacerebbe fare la lezione in una Fattoria?

Possiamo pensare a tutto noi.

Volete anche fare un’escursione nei dintorni, magari nel Chianti, accompagnati da un autista/guida che vi racconti qualcosa di questo famoso vino, strada facendo, prima di arrivare in una Fattoria per una degustazione?

Vi possiamo organizzare il tutto, a costi interessanti, concentrato in mezza giornata, ma anche tutta la giornata.

Siete dei “giovani esploratori” (giovani…basta che lo siate di testa!) e vi piacerebbe fare un giro in Vespa? Vi possiamo organizzare anche quello.

Ci sono tanti posti famosi a Firenze, per un panino, o per un gelato…

L’Antico Vinaio in Via dei Neri, panini (focacce, crostoni etc) così famosi che ha aperto anche uno spaccio a Manhattan! Lo riconoscerete dalla lunga coda di persone in attesa di essere servite….

Il posto più piccolo di Firenze dove servono altri panini da mangiare in piedi, o portarsi via?
I Fratellini in Via dei Cimatori, nella zona dello shopping (traversa di Via Calzaiuoli).

La famosa trippa e il lampredotto?

Il panino col lampredotto in Via dei Macci al chiosco Pollini (zona Santa Croce), o a quello davanti al Mercato Centrale, ma dei piatti a base di lampredotto e trippa al ristorante il Magazzino in Piazza della Passera (sorprendenti i totani di bosco) ….Ve lo prenotiamo: ha pochi tavoli ed è sempre pieno.

Un posticino qui vicino?

Forse il più vicino, Le Volpi e L’Uva in Piazza Santa Felicita, con tavolini all’aperto: formaggi e salumi sceltissimi, piatti ricchi accompagnati da una collezione di vini speciali.

Un ristorante tipicissimo?

Marione, via della Spada: anche questo nella zona dello shopping (nelle retrovie di via Tornabuoni).

La Bistecca alla Fiorentina. Qui si può scrivere un trattato

Partiamo dai locali in centro, limitandoci ad una lista ristretta, basata sul gusto dei padroni di casa, con un occhio al rapporto qualità-prezzo:
Trattoria Gozzi Sergio, zona Mercato di san Lorenzo, sembra di entrare in un garage…ma la bistecca è memorabile.

In San Frediano, I’Brindellone, p.za Piattellina e Pandemonio in via del Leone, sempre in San Frediano. Vicinissimo al Duomo, Regina Bistecca, Natalino, in Borgo Albizi, dietro il Duomo, in una chiesa sconsacrata, I’Tuscani, in Piazza san Pancrazio, nell’intrico di stradine dietro via Tornabuoni, Trattoria dall’Oste, in Borgo San Lorenzo, zona Duomo, Trattoria Mario in via Rosina dietro Santa Croce…..e ci siamo limitati al centro, per andarci a piedi.

Poi Perseus in Viale don Minzoni, appena oltre Piazza della Libertà, e La Gratella in via Guelfa, primi, bistecche e vino, via Guelfa zona piazza san Marco.

Gelato ?

Al Pontevecchio (Via dei Bardi) una delle diverse sedi de La Strega Nocciola, gelateria artigianale molto trendy, sempre in zona (in piazza della Passera) Gelateria della Passera (di fronte al ristorante di trippe lampredotti “firmati”).
Il migliore in Città (ma le classifiche si sprecano) Ghibellina in centro, Badiani in Viale dei Mille, dei Servi in via dei Servi, Gelateria la Carraia, di qua del Ponte alla Carraia, La Sorbettiera in Piazza Tasso (piccolo come I Fratellini, menzionato tra i panini/focacce/crostoni da consumare in piedi), Sbrino (“gelatificio contadino”) in Via dei Serragli.

Poi quelli storici come

Perché No? in via dei Tavolini, Vivoli in via Isola delle Stinche, zona Santa Croce, ma questi sono su tutte le Guide e non vi diciamo niente di nuovo.

Per qualsiasi altra richiesta o curiosità, Max è a vostra disposizione.

CONTATTACI

Max vi risponderà nel più breve tempo possibile

COSTA SAN GIORGIO, 24

50125 FIRENZE (FI)